ART CITY BOLOGNA 2021

ACB.021_FOOTER small NERO. A4[21635].png

7 - 8 - 9 Maggio

Dal 7 al 9 maggio 2021 ritorna ART CITY Bologna, programma istituzionale di mostre e iniziative speciali promosso dal Comune di Bologna nell'ambito di Bologna Estate, con la direzione artistica di Lorenzo Balbi e il coordinamento dell’Istituzione Bologna Musei.

La manifestazione vuole rappresentare un’occasione di rinascita per la vita culturale bolognese che ha attraversato e sta vivendo tutt’ora un periodo di difficoltà e di sfide estremamente impegnative. Quest’anno ART CITY vuole essere una scintilla di ripartenza per la socialità e la fruizione in presenza della creatività artistica, fermo restando il rispetto delle condizioni di sicurezza dettate dallo stato dell'emergenza Covid-19.

Quest'anno LABS Contemporary Art sarà presente con due progetti speciali:

GIUSEPPE DE MATTIA

Narrazioni brevi

Note critiche di: Lorenzo Balbi, Orsola Vannocci Bonsi, Enrico Camprini, Vasco Forconi

Fabiola Naldi, Claudio Musso, Maura Pozzati, Gabriele Tosi

INAUGURAZIONE SABATO 8 MAGGIO

dalle ore 10 alle 20

 

In galleria vi aspetteremo per visitare la personale di Giuseppe De Mattia, una mostra unica nel suo genere, verranno esposti otto lavori con il fine comune di descrivere, attraverso le parole di otto curatori, la relazione dell’artista con la città di Bologna. Dai luoghi più amati come il Parco della Montagnola, a via Indipendenza, asse che collega la Stazione Centrale con il cuore della città. Per la realizzazione della mostra è stato fondamentale la collaborazione con l’archivio Home Movies - Archivio Nazionale del film di Famiglia, che ha fornito a De Mattia, alcuni fotogrammi tratti da film di famiglia degli anni ’40 e ’50.

 

Durante i giorni di ART CITY gli uffici della galleria si trasformeranno in un negozio di fotocopie in cui l'artista fotocopierà e distribuirà ai visitatori delle opere in formato A4, dopo averle validate con un timbro rosso.

foto giuseppe per sito.jpg

Giuseppe De Mattia, Gran copiatore, 2021, Ricoh Aficio MP 2000, Carta Crush Mais A4 120gr, timbro e inchiostro rosso

Per ritirare una fotocopia ti aspettiamo:

Venerdì 7 dalle ore 12 alle 20

Sabato 8 dalle ore 10 alle 20

Domenica 9 dalle ore 10 alle 20

 

LABS Contemporary Art

Via Santo Stefano 38, Bologna

Ingresso libero

GIULIA MARCHI

Tutto procede con un tempo fortissimo

A cura di Angela Madesani 

Biblioteca Jorge Luis Borges

Nella programmazione istituzionale di ART CITY, presso la Biblioteca Jorge Luis Borges, Giulia Marchi presenterà, Mutter ich bin dumm, un lavoro nato dallo studio sui testi di Friedrich Wilhelm Nietzsche e sui “biglietti alla follia”, ventun lettere destinate a personaggi fondamentali per il filosofo tedesco. Con i “biglietti alla follia”, Marchi tenta un approccio scientifico ai testi, affrontandoli come codici da decriptare. Nascono così ventuno matrici zincografiche impresse su carta cotone bianca.

Giulia Marchi, Mutter ich bin dumm, 2018, calcografia su carta. cm. 54x36,5x0,35. Polittico composto da 21 moduli

Biblioteca Jorge Luis Borges

Via dello Scalo 21/2 Bologna

Venerdì 7 – Sabato 8 – Domenica 9 Maggio

Dalle ore 16 alle 20

Nel rispetto delle norme vigenti, l’ingresso sarà consentito solo previa prenotazione.

PRENOTA LA TUA VISITA:

oppure chiama il numero +39 3459088508

o scrivi una mail a viviana@labsgallery.it